Uber: può valere ancora $100 miliardi ?

ll lungo termine non può arrivare abbastanza in fretta per l'amministratore delegato di Uber Dara Khosrowshahi, dopo che la tanto attesa IPO è stata imbarazzante in un terribile primo giorno di negoziazioni venerdì a New York.

0
uber

ll lungo termine non può arrivare abbastanza in fretta per l’amministratore delegato di Uber Dara Khosrowshahi, dopo che la tanto attesa IPO è stata imbarazzante in un terribile primo giorno di negoziazioni venerdì a New York.

Chi vorrebbe vedere un giorno un bagno di sangue di una società una volta si ritiene che valga $ 120 miliardi ?

What’s happened ?

Con il presidente Donald Trump che ha sganciato bombe di guerra commerciale, tramite Twitter e la rivale Lyft continua a essere un disastro. Giovedì scorso, la società ha annunciato un prezzo di $ 45 per azione, dando alla società una valutazione di $ 82,4 miliardi. Uber ha iniziato ad essere scambaita venerdì mattina a circa $ 42 per azione. Al momento della chiusura del mercato, le azioni di Uber sono diminuite del 7,6% dal prezzo dell’IPO a $ 41,57. “Riteniamo che Uber abbia intrapreso un commercio instabile alle spalle del treno di Lyft ed il nervosismo generale degli investitori sulla guerra tra Stati Uniti e Cina, gettano preoccupazioni in questo mercato” sostiene un analista.

Molti investitori erano titubanti nell’acquistare Uber fuori dagli schemi, visto l’andamento di Lyft dalla sua IPO. Gli investitori sono in attesa di una stabilizzazione dei prezzi prima di accumulare posizioni significative.

Sarà interessante vedere quando le azioni di Uber decidono di stabilirsi.

Le preoccupazioni continuano a concentrarsi sulla capacità di Uber di sostenere il suo modello di appaltatore indipendente per i suoi conducenti. Il business probabilmente non ha alcun fossato intorno: il capitale viene semplicemente investito per guidare la quota di mercato trimestrale nella battaglia cavalcabile con la piccola Lyft.

Wall Street reagisce

Gli analisti di Wall Street sono per lo più usciti rialzisti su Uber in vista dell’IPO. È improbabile che questa folla influente cambierà il proprio punto di vista a causa di ciò che potrebbe essere un fiacco primo giorno di negoziazione. Ma se la debolezza del titolo persiste fino a giugno nella fase di preparazione del primo rapporto sui guadagni di Uber, la comunità degli analisti potrebbe non avere altra scelta che cambiare la propria view.

“Non siamo preoccupati che il titolo sia turbolento oggi nel suo primo giorno di contrattazione. Continuiamo a credere su una somma delle valutazioni delle parti che questo stock valga $ 100 miliardi. Saremo acquirenti nonostante il comparto tecnologico agitato e le preoccupazioni generali del mercato. Riteniamo che questa debolezza delle azioni di Uber non sarà allungata in quanto il valore chiave di questo franchise è nettamente superiore a questi livelli a nostro avviso.”

Rumors vogliono associare Uber ad Amazon o Facebook – un vero numero uno in un settore pionieristico. Questo è il motivo per cui la valutazione a lungo termine di Uber è probabilmente più alta.

Persino il management Lyft afferma che il 2019 segnerà le perdite massime, senza far rimbalzare le azioni in calo. Data l’incapacità di Lyft di convincere a comprare il ribasso del 23% dal giorno dell’IPO, è difficile vedere come la gestione di Uber possa convincere il treno dei primi orsi.

→ Consulta in tempo reale l’attuale quotazione del titolo UBERClicca qui