Uber: aggiornato il prezzo dell’IPO

Il prezzo dell'IPO e della sua valutazione complessiva si è aggiornato nel corso delle ultime ore. 

0
uber

Il cammino di Uber e della sua quotazione in borsa, va avanti con alcuni aggiornamenti in corso. Il prezzo dell’IPO e della sua valutazione complessiva si è aggiornato nel corso delle ultime ore.

Ne avevamo già parlato in precedenza (vedi qui) e nel corso degli ultimi mesi del 2018, i rumors in merito alla valutazione societaria facevano parlare di record per la società di mobilità alternativa. Ma adesso Uber stessa ha provveduto ad aggiornare nuovamente la sua valutazione, abbassando le stime precedenti. Originariamente stimata intorno ai 120 miliardi di dollari, ora è vista tra gli 80 e i 90 miliardi di dollari. Fissato il potenziale prezzo di collocamento in una forchetta che va dai 44 ai 50 dollari per titolo, dal precedente range di 48-55 dollari per azione.

La cautela deriva in parte anche dal flop dell’Ipo della rivale più piccola Lyft, avvenuta il 28 marzo scorso, che spinge Uber a essere cauta. Lyft aveva fissato a 72 dollari il prezzo di collocamento ma a parte un rally iniziale, ha sempre perso terreno. Ieri ha chiuso in ribasso del 2,6% a 56,34 dollari.

Uber dovrebbe debuttare a WallStreet ad inizio maggio con il simbolo “UBER”.