TESLA è giusto oppure no? Oggi forte ribasso intraday

Il Tweet di Elon Musk in cui si impegna a vendere il 10% delle sue azioni Tesla Inc.

0

Il Tweet di Elon Musk in cui si impegna a vendere il 10% delle sue azioni Tesla Inc. evidenzia la complessa rete finanziaria che l’uomo più ricco del mondo ha tessuto intorno alla sua fortuna personale.

La vendita di una quota del valore di circa 17 miliardi di dollari potrebbe fornire a Musk, che a volte ha affermato di essere a corto di liquidità, una notevole infusione di liquidità. Potrebbe anche fare molto per aiutare il miliardario a pagare un conto probabilmente dovuto dall’Internal Revenue Service. Completare queste mosse prima della fine dell’anno avrebbe il vantaggio di aiutare Musk a evitare un possibile aumento delle tasse l’anno prossimo.

Vedi anche: Wall Street non inverte, ecco una possibile motivazione

Musk sulla carta vale circa 300 miliardi di dollari, secondo il Bloomberg Billionaires Index, con la maggior parte di quella ricchezza legata a Tesla e alla sua compagnia, Space Exploration Technologies Corp. L’amministratore delegato di Tesla, che è ricompensato con premi in azioni e non accetta uno stipendio in contanti dal produttore di veicoli elettrici, deve affrontare la scadenza previa di agosto per convertire circa 22,9 milioni di stock option maturate in azioni o lasciarle scadere senza valore, secondo un deposito normativo.

Avrebbe bisogno di circa 143 milioni di dollari per esercitare tali opzioni. E potrebbe essere debitore di oltre 9 miliardi di dollari in tasse federali sul reddito. Secondo la legge della California, Musk dovrebbe anche affrontare un considerevole onere fiscale statale perché le opzioni esercitate sono trattate come un risarcimento in parte guadagnato nello stato mentre viveva lì.

Il titolo intanto nelle ultime 48h di contrattazione ha perso $200B di capitalizzazione.

Hai trovato questo articolo interessante? Iscriviti al nostro canale Telegram gratuito: clicca qui