Speciale NFP: dove seguire l’appuntamento del 2 Ottobre 2020

0

Il numero dei cittadini USA che hanno presentato nuove richieste di sussidio di disoccupazione è diminuito la scorsa settimana, ma è rimasto a livelli di recessione. Oggi sarà pubblicato il dato dei NFP, ultimo prima delle elezioni.

Il reddito personale è diminuito ad agosto, sottolineando la necessità di un altro pacchetto di salvataggio del governo per le imprese ei disoccupati. Il calo delle richieste iniziali segnalate ieri dal Dipartimento del lavoro riflette probabilmente la decisione della California. Quest’ultima, lo stato più popoloso della nazione, ha deciso di sospendere il trattamento delle nuove domande per due settimane per combattere le frodi. Gli economisti avvertono che la ripresa dell’economia e del mercato del lavoro dalla crisi del COVID-19, potrebbe tremare senza un’infusione di nuovo denaro da parte del governo. Nancy Pelosi, e il segretario al Tesoro Steven Mnuchin stanno lavorando a un accordo bipartisan per un altro pacchetto fiscale.

→ Segui lo SPECIALE NFP di oggi, 2 Ottobre 2020 alle ore 14.15: Clicca Qui

La California sta utilizzando la pausa di due settimane per ridurre il suo arretrato di elaborazione dei sinistri e implementare misure di prevenzione delle frodi. Il Dipartimento del Lavoro ha riconosciuto che la sospensione potrebbe comportare oscillazioni “significative” di settimana in settimana nelle richieste iniziali “non correlate a cambiamenti nelle condizioni economiche”.

Compreso un programma finanziato dal governo per i lavoratori autonomi, i gig workers e altri che non si qualificano per i regolari programmi statali di disoccupazione, la scorsa settimana sono state presentate 1,4 milioni di richieste. Sebbene le dichiarazioni siano scese da un record di 6.867 milioni alla fine di marzo, rimangono ben al di sopra del loro picco di 665.000 durante la Grande Recessione 2007-2009.

Gli economisti prevedono che il mese scorso siano stati tagliati milioni di posti di lavoro aggiuntivi, in aggiunta ai 21,4 milioni di posti di lavoro persi a marzo e aprile.

La perdita di posti di lavoro su tale scala non ha precedenti nell’era postbellica. Il tasso di disoccupazione era del 3,5% a febbraio ed è salito ad aprile al 14,7%, il livello più alto per i record risalenti al 1948. La disoccupazione potrebbe avvicinarsi al 20% o più a maggio. Ciò si avvicinerebbe ai livelli della Grande Depressione. La ricerca di Census Bureau mostra che il tasso di disoccupazione ha raggiunto il picco nel 20° secolo a circa il 25% nel 1933.

I futures Dow scendono di oltre 400 punti dopo che Trump ha dichiarato di essere risultato positivo al coronavirus. Il derivato del DJ30 indica una perdita in apertura di oltre 400 punti, recuperando un po ‘dopo il precedente scambio di oltre 500 punti. Anche i futures S&P 500 e Nasdaq 100 sono in territorio negativo.

Nel frattempo, il rendimento della nota del Tesoro a 10 anni di riferimento è sceso allo 0,6709%. I rendimenti rimangono adesso in attesa del dato sui NFP.

Il medico della Casa Bianca, il dottor Sean Conley, ha detto: “Il presidente e la First Lady stanno entrambi bene in questo momento e hanno intenzione di rimanere a casa alla Casa Bianca durante la convalescenza”. Conley ha anche detto che si aspetta che Trump “continui a svolgere i suoi doveri senza interruzioni durante il recupero”.

Hai trovato questo articolo interessante? Iscriviti al nostro canale Telegram gratuito: clicca qui