Palladio: ultima ottava all’insegna delle prese di profitto

Venerdì il palladio è sceso di oltre il 5%, cancellando più di $ 100 l'oncia in una seduta.

0
paladio

Venerdì il palladio è sceso di oltre il 5%, cancellando più di $ 100 l’oncia in una seduta.

Gli investitori hanno registrato profitti dopo un forte rialzo, mentre i prezzi dell’oro sono stati contenuti. Il palladio spot è sceso del 5% a $ 1,839,47 l’oncia, sulla buona strada per il suo più grande calo percentuale dall’inizio di agosto.

Bob Haberkorn, senior strategist di mercato presso RJO Futures:

“Il palladio si è avvicinato al livello di $ 2.000 e ora ha preso il sopravvento la fase di  pull back. Quando i mercati sono troppo estesi, le correzioni tendono a diventare piuttosto drammatiche”.

Il metallo auto-catalizzatore colpito dal deficit dell’offerta, ha raggiunto un picco assoluto di $ 1,998,43 l’oncia all’inizio di questa settimana. I prezzi del palladio sono aumentati del 46% circa quest’anno. Nel frattempo, l’oro è stato leggermente cambiato in area $ 1.477,40 l’oncia.

→ Consulta in tempo reale la quotazione della materia prima PALLADIOClicca qui

“Si teme che le quotazioni siano “troppo calde” in questo momento. E ci sono investitori che stanno acquistando oro come backstop qualora dovesse cambiare il sentiment ”, ha aggiunto Haberkorn.

I mercati azionari mondiali hanno toccato livelli record. Mentre il dollaro USA è stato fissato per la sua settimana migliore in sei contro un paniere di valute.

Gli utili sui metalli preziosi sono stati limitati, dopo che i dati macro hanno mostrato che la crescita economica USA è cresciuta anche nel terzo trimestre. Confermando che l’economia ha più o meno mantenuto il ritmo moderato dell’espansione alla fine dell’anno.

I recenti dati economici positivi e l’ottimismo intorno alla guerra commerciale tra USA e Cina, hanno alimentato le aspettative secondo cui è improbabile che la Federal Reserve statunitense tagli i tassi di interesse nel prossimo futuro. Il segretario al Tesoro degli Stati Uniti Steven Mnuchin, ha dichiarato che i due Paesi potrebbero firmare il loro cosiddetto patto commerciale di Fase 1 all’inizio di gennaio.

XPDUSD
GOLD

Finora l’oro rifugio ha guadagnato oltre il 15% nell’anno per le paure della recessione globale, a causa della guerra commerciale di 17 mesi tra le due maggiori economie. La probabilità che i negoziati procedano senza intoppi ha distolto l’attenzione dall’oro.

“Gli investitori stanno rivolgendo la loro attenzione alle festività imminenti, compresa la quadratura dei loro libri, quindi è probabile che gli interessi e i volumi di negoziazione diminuiscano nelle prossime due settimane”

Infie, il platino è sceso del 2,2% a $ 913,64 per oncia, mentre l’argento è salito dello 0,6% a $ 17,15 l’oncia. L’argento ha esteso i guadagni per la  seconda settimana, in crescita dell’1,4%.