Michael Burry liquida tutto. Cosa devi sapere adesso!

Michael Burry ha chiuso molte posizioni nel suo portafoglio azionario nel terzo trimestre, 2021.

0

Michael Burry ha chiuso molte posizioni nel suo portafoglio azionario nel terzo trimestre 2021. Tagliando da più di 20 partecipazioni a solo sei al 30 settembre. Lo ha rivelato lunedì un report della Securities and Exchange Commission. Le vendite si allineano con la sua aspettativa di lunga data che il mercato azionario sia in una bolla e stia andando verso un crollo storico.

Vedi anche: Petrolio oggi un massacro. Perchè crolla? Parla il prof. Angelo Ciavarella

Scion Asset Management di Burry ha rivelato nuove partecipazioni nel gigante aerospaziale e della difesa Lockheed Martin, specialista di attrezzature per la trivellazione petrolifera Now, e Scynexis, una società di biotecnologie. Ha anche ridotto la sua scommessa CoreCivic del 68% e la sua posizione Geo Group del 54%, il che significa che una piccola quota in CVS Health era l’unica posizione rimasta intatta.

Scion ha venduto tutte le sue altre partecipazioni, comprese le opzioni call che deteneva su azioni Alphabet e Facebook. Anche le opzioni put ribassiste che possedeva su azioni Tesla e l’ammiraglia Ark Innovation ETF di Cathie Wood alla fine di giugno. Il portafoglio di Scion valeva solo 42 milioni di dollari alla fine di settembre, una frazione del suo valore di quasi 140 milioni di dollari (opzioni escluse) tre mesi prima.

Burry è meglio conosciuto per la sua scommessa da un miliardo di dollari contro la bolla immobiliare statunitense a metà degli anni 2000. La quale è stata immortalata nel libro e nel film “The Big Short”. L’investitore contrarian ha anche gettato le basi per la short-squeeze di GameStop quest’anno.

Il gestore del fondo ha avvertito da diversi mesi di un’epica bolla dei prezzi delle attività, prevedendo uno storico crollo del mercato e suonando l’allarme inflazione. Ha costruito un seguito devoto grazie alle sue terribili previsioni e all’abitudine di mascherare i titoli azionari nei suoi tweet.

Hai trovato questo articolo interessante? Iscriviti al nostro canale Telegram gratuito: clicca qui