Mercato azionario USA: un profeta per le elezioni

Tuttavia è difficile dire se le azioni guidino le elezioni o viceversa.

0
elezioni usa & WS

Dal 1928, il partito in carica ha vinto quasi il 90% delle elezioni presidenziali durante la ripresa dell’S&P500.

Agosto ha sancito ancora una volta un periodo di grandi guadagni. L’indice S&P 500 è salito del 7% il mese scorso, il suo miglior agosto dal 1986. Ed ha chiuso la più forte corsa in cinque mesi dal 1938. Questo suona come un segnale rialzista per un presidente in carica, specialmente uno a cui piace twittare sui rally del mercato azionario. Ma il grande sell-off del mercato di settimana scorsa evidenzia quanto la performance del mese scorso possa sembrare distante agli investitori. In particolar modo se i prossimi mesi dovessero essere così volatili come molti si aspettano.

Riprendono le dirette! Appuntamento fissato per Lunedì 14 Settembre 2020 alle ore 11:00, per partecipare alla diretta gratuita: clicca qui

Secondo Dow Jones Market Data, settembre è storicamente il mese più debole del mercato azionario, con l’S&P 500 in calo del 54% delle volte negli ultimi 93 anni.

Il suo rendimento medio è negativo dello 0,96%. L’indice, tuttavia, tende ad andare meglio durante gli anni delle elezioni presidenziali rispetto agli altri tre anni del ciclo, scendendo in media dello 0,3%. Il rally ha già iniziato a vacillare la scorsa settimana, con il principale indice USA in netto calo nelle ultime due sessioni d’ottava. Le perdite hanno ridotto i guadagni dell’anno al 6,1% e il rimbalzo da marzo al 53%. Molti investitori hanno giudicato i movimenti, come una reazione a un mercato che si stava surriscaldando. I maggiori “winner” di quest’anno, tra cui Apple Inc., Microsoft Corp. e Amazon.com Inc., hanno subito le perdite più pesanti.

Alcuni investitori si stanno preparando a una maggiore volatilità, in particolare nel periodo che circonda le elezioni. Molti prevedono che la gara sarà serrata, o addirittura contestata, e temono che il risultato non sarà noto per giorni, o forse per settimane, dopo il giorno delle elezioni. Questo scenario probabilmente metterebbe sotto pressione il mercato azionario. Quest’ultimo deve affrontare anche altre incognite. Se la pandemia dovesse ripresentarsi, la neonata ripresa economica potrebbe essere a rischio. E non vi è ancora alcuna garanzia che un vaccino per il virus sarà pronto a breve termine.

Un’estate forte dà alle azioni una scusa ancora più forte per cui retrocedere, secondo alcuni analisti. E quando il mercato è in calo dalla fine di agosto fino al giorno delle elezioni, è una cattiva notizia per il partito in carica.

Ci sono stati sei casi in cui in un anno elettorale, il mercato è caduto dalla fine di agosto al giorno delle elezioni. È successo nel 1932, 1960 e 2008, quando i repubblicani hanno perso la Casa Bianca. È accaduto anche nel 1952, 2000 e 2016, quando i Democratici hanno a loro volta perso la Casa Bianca. Tutte e sei le volte, il partito in carica ha perso le elezioni.

Leggi anche: Si torna a parlare di “Hard Brexit”

Tuttavia è difficile dire se le azioni guidino le elezioni o viceversa, ha affermato Shawn Snyder, responsabile della strategia di investimento di Citi Personal Wealth Management. Per prima cosa, se gli investitori pensano che il partito in carica vincerà, anticipano meno cambiamenti di politica e sono quindi meno propensi a spostare i loro portafogli prima delle elezioni. Al contrario, se si aspettano che colui che é in carica perda – e anticipano un maggiore cambiamento di politica – possono posizionarsi in modo diverso acquistando e vendendo vari titoli.

I sondaggi nazionali indicano che gli investitori dovrebbero prepararsi al cambiamento.

Un recente sondaggio NBC / WSJ ha mostrato Joe Biden é in vantaggio sul presidente Trump, 50% vs 41%. Il divario, tuttavia, si è stato ridotto in diversi stati chiave, tra cui Ohio, Texas e Florida. Una cosa su cui molti analisti concordano: il vincitore delle elezioni non avrà una grande influenza sul mercato azionario.

Hai trovato questo articolo interessante? Iscriviti al nostro canale Telegram gratuito: clicca qui