Mediobanca: possibile scenario dopo lo stacco del dividendo

Stacco dividendo oggi per il titolo Mediobanca. L’istituto di piazzetta Cuccia ha staccato oggi una cedola pari a 0,47 euro per azione.

0

Stacco dividendo oggi per il titolo Mediobanca. L’istituto di piazzetta Cuccia ha staccato oggi una cedola pari a 0,47 euro per azione.

In questa prima seduta di settimana, Mediobanca risulta essere la peggiore del listino milanese; ponderando però lo stacco cedola ed osservando il grafico, possiamo notare come siano ancora in maggioranza i compratori.

→ Consulta in tempo reale l’attuale quotazione del titolo MEDIOBANCAClicca qui

Nel video allegato, è possibile notare come i livelli di prezzo attuali siano molto alti osservando i movimenti degli ultimi anni di storico. La view cambia totalmente su un’ottica temporale molto piccola: infatti dopo i massimi del mese in corso che hanno sfiorato gli 11€/azione, rivedere un livello chiave di mercato come quello dei 10€, potrebbe fornire nuove occasioni di acquisto di breve. Attenzione, è importante il fattore tempo dell’investimento puramente speculativo sul titolo.

Allargando la view, il titolo Mediobanca ha un possibile altro livello chiave di mercato da poter prendere in considerazione. Livello su quale già poche settimane fa, i prezzi hanno generato una correzione di mercato molto tecnica, dove hanno generato il successivo allungo rialzista.

Mediobanca ha fornito anche un aggiornamento sulla politica dei dividendi che sarà adottata nei prossimi esercizi, con l’obiettivo di remunerare gli azionisti per un ammontare fino a 2,5 miliardi di euro nel quadriennio 2019/2023.

In particolare, il dividendo unitario crescerà del 10% nel 2020 (a 0,52 euro per azione, dagli 0,47 euro che saranno staccati lunedì 18 novembre 2019) e successivamente del 5% ogni anno (fino a 0,6 euro nel 2023), totalizzando nel quadriennio 1,9 miliardi di euro di dividendi distribuiti.

Vedi anche: FTSE Italia All Share Banks: focus sul settore bancario italiano