La Bank of England taglia i tassi di 50pb

L'annuncio fa seguito a una decisione analoga della Federal Reserve statunitense della scorsa settimana.

0
bank of england

La Bank of England (BOE) ha annunciato questa mattina un taglio di emergenza ai tassi di interesse nel tentativo di limitare l’impatto economico del nuovo coronavirus.

L’annuncio fa seguito a una decisione analoga della Federal Reserve statunitense della scorsa settimana. Il virus che ha avuto iniziato in Cina, si è diffuso in tutto il mondo e sta colpendo tutte le principali economie, con annullamenti dei voli e misure di quarantena rigorose in alcuni casi. A partire da questa mattina, il Regno Unito ha 382 casi confermati di coronavirus, incluso il ministro della sanità Nadine Dorries.

Nella nota della Bank of England:

“Nella sua riunione speciale che si è conclusa il 10 marzo 2020, il Comitato di politica monetaria (MPC) ha votato all’unanimità per ridurre il tasso bancario di 50 punti base allo 0,25%”.

La banca centrale ha inoltre annunciato un nuovo piano di finanziamento a termine per supportare le piccole e medie imprese, nonché nuovi passi per aiutare le banche commerciali a prestare di più.

“A seguito dello spread di Covid-19, i prezzi delle attività e delle materie prime rischiose sono fortemente diminuiti. I rendimenti dei titoli di stato hanno raggiunto minimi storici, coerentemente con un marcato deterioramento della propensione al rischio e delle prospettive di crescita globale e del Regno Unito”, ha affermato la BOE in una dichiarazione, aggiungendo che “gli indicatori dell’incertezza del mercato finanziario hanno raggiunto livelli estremi”.

La sterlina è scesa immediatamente dopo la decisione della BOE, ma ha rapidamente cancellato quelle perdite. Nel frattempo, il FTSE 100 si è aperto in salita, scambiando di circa l’1,5% in più. I dati rilasciati il ​​mese scorso hanno mostrato anche che l’economia del Regno Unito, ha ristagnato nell’ultimo trimestre del 2019.

Il taglio dei tassi arriva proprio quando il Governatore Mark Carney termina il suo mandato nei prossimi due giorni. La mossa di emergenza riporta anche i tassi al livello immediatamente successivo al voto sulla Brexit.

David Owen, capo economista europeo di Jefferies, ha dichiarato in una e-mail che è estremamente insolito quanto fatto dalla Bank of England: “Non è nemmeno accaduto nella crisi finanziaria dopo il crollo del mercato azionario”, ha detto.

Anche lo stimolo fiscale ?

La decisione della Banca d’Inghilterra arriva anche poche ore prima che il capo delle finanze del paese consegni il nuovo piani di bilancio. Rishi Sunak infatti dovrebbe annunciare nuovi stimoli fiscali per affrontare l’impatto del virus.

Karen Ward, capo stratega del mercato di JPMorgan Asset Management, ha dichiarato in una e-mail: “Riteniamo che misure fiscali mirate potrebbero dimostrarsi più efficaci (rispetto ai tagli dei tassi). In breve, i tagli ai tassi di interesse aiuteranno, fintanto che stanno giocando l’atto di supporto allo stimolo del governo proattivo”.

Il primo piano di bilancio sotto la guida del primo ministro Boris Johnson dovrebbe aumentare la spesa pubblica, in particolare per le infrastrutture e i servizi sanitari. Alcuni analisti si aspettano inoltre riduzioni fiscali e un’inevitabile deviazione dal consolidamento fiscale. Il budget si concentrerà sulle misure di politica di emergenza per far fronte ai crescenti rischi di covid-19.