I piu grandi rischi per l’economia Usa secondo gli investitori milionari

I giovani investitori sono disposti a vedere i guadagni a due cifre del mercato azionario come l'eccezione, piuttosto che la regola, per l'S&P 500?

0

I richiami al mercato USA rialzista più grandi e audaci delle generazioni di investitori dei millennial e della Generazione Z sono rappresentati al meglio dalla svolta da protagonista di Cathie Wood di ARK Funds. Le difficoltà dei suoi fondi nel 2021 sono un microcosmo in cui l’investimento basato sul rischio si scontra con la realtà di un mercato che, almeno a breve termine, può addirittura aumentare.

Vedi anche: Petrolio: i rischi che devi conoscere nel 2022

Gli americani nati nelle generazioni dei millennial e della Generazione Z sono diventati maggiorenni come investitori. Alcuni millennial, ora nel loro quarto decennio di vita, hanno accumulato  una ricchezza considerevole. Grazie anche ad un periodo di inflazione estremamente debole e un mercato rialzista di oltre dieci anni. Se non hanno mai conosciuto una borsa che può andare a sud, l’inflazione come l’argomento di preoccupazione n. 1 per l’economia è una nuova esperienza anche per loro.

E i timori di un ambiente inflazionistico che gli USA non hanno visto dagli anni ’70 e dai primi anni ’80 non sono solo nuovi per loro sotto forma di aumento dei prezzi. Il mondo della bassa inflazione ha contribuito a creare un mondo ad alto rendimento per i titoli growth che ora è minacciato. Ciò porta a chiedersi se i giovani investitori abbiano abbastanza esperienza con gli inevitabili alti e bassi del mercato azionario.

I giovani investitori sono disposti a vedere i guadagni a due cifre del mercato azionario come l’eccezione, piuttosto che la regola.

Non ancora, secondo un recente sondaggio condotto dalla CNBC tra investitori milionari. Il sondaggio semestrale della CNBC Millionaire Survey rileva che i più giovani tra i ricchi investitori americani sono molto più rialzisti e aggressivi diretti verso il 2022 rispetto ai loro colleghi investitori delle generazioni precedenti. Mentre le prospettive complessive dei milionari sull’economia e sul mercato azionario sono “appena rialziste”, secondo i dati del sondaggio, i millennial vedono un grande potenziale di guadagni in azioni e un continuo interesse per le operazioni rischiose, comprese le criptovalute.

Hai trovato questo articolo interessante? Iscriviti al nostro canale Telegram gratuito: clicca qui