Ha scommesso DUE MILIONI su queste azioni

0

Il presidente della Camera degli Stati Uniti Nancy Pelosi ha rivelato lunedì le nuove negoziazioni del mercato azionario, mostrando gli acquisti di opzioni per l’acquisto di azioni di Apple Inc e Microsoft Corp.

Vedi anche: La bolla più grande di sempre | Crollo dei mercati nel…

In un rapporto periodico sulle transazioni firmato venerdì scorso e apparso sul sito web della Camera dei Rappresentanti lunedì, l’anziano democratico ha rivelato che suo marito, il finanziere Paul Pelosi, il 13 maggio ha acquistato opzioni call di Apple per un prezzo compreso tra $ 500.001 e $ 1 milione.

Il 24 maggio, ha acquistato più opzioni call di Apple, per un importo compreso tra $ 250.001 e $ 500.000, mostra la divulgazione. Lo stesso giorno, Paul Pelosi ha acquistato opzioni call di Microsoft per un massimo di $ 600.000.

Gli utenti delle piattaforme di social media tra cui Twitter, Reddit, Youtube e TikTok hanno esaminato le divulgazioni commerciali di Pelosi negli ultimi mesi, credendo che la sua posizione di presidente della Camera dia a lei e a suo marito un vantaggio.
Una legge del 2012 rende illegale per i legislatori utilizzare le informazioni dal loro lavoro al Congresso per il proprio guadagno personale. La legge richiede loro di rivelare le transazioni di azioni da soli o dai membri della famiglia entro 45 giorni.

Pelosi a gennaio ha segnalato che potrebbe essere disposta ad avanzare una legislazione per vietare completamente il commercio di azioni da parte dei legislatori. Questo è stato un capovolgimento della sua precedente posizione in difesa del diritto dei legislatori a negoziare azioni. Le proposte dei Democratici al Congresso di quest’anno di vietare la compravendita di azioni da parte dei legislatori devono ancora essere approvate.

La performance commerciale di Pelosi si è classificata al sesto posto al Congresso nel 2021. Con il membro del Congresso repubblicano Austin Scott in testa, secondo un’analisi di Unusual Whales, un servizio che vende dati finanziari. Gli acquisti di opzioni Apple e Microsoft da parte di Paul Pelosi a maggio hanno fatto seguito a una forte svendita di Wall Street quest’anno legata alle preoccupazioni per l’inflazione e l’aumento dei tassi di interesse.

Finora, nel 2022, Pelosi ha presentato sei rapporti di transazione, rivelando diversi scambi in Apple, l’azienda più preziosa al mondo. Ha anche divulgato operazioni su Walt Disney Co, Tesla Inc, PayPal Holdings e altri titoli ampiamente detenuti. Il Dipartimento di Giustizia ha posto fine alle indagini sulle compravendite di azioni di almeno tre senatori prima del crollo del mercato del 2020. Causato dalla pandemia di coronavirus, senza sporgere denuncia.

Hai trovato questo articolo interessante? Iscriviti al nostro canale Telegram gratuito: clicca qui