FED: cosa attendersi dalla riunione odierna ?

Gli osservatori del mercato presteranno molta attenzione ad alcuni eventi chiave che si terranno proprio nella giornata odierna, in primis il meeting della Fed a Chicago.

0
fed chicago

Gli osservatori del mercato presteranno molta attenzione ad alcuni eventi chiave che si terranno proprio nella giornata odierna. Su tutti il meeting della Fed a Chicago.

La Federal Reserve USA avvierà la sua “Strategia monetaria e conferenza sulle pratiche di comunicazione” a Chicago. I decisori politici principali si riuniranno insieme e diversi membri votanti parleranno. Jerome Powell, presidente della Federal Reserve, commenterà questa sera in una conferenza incentrata su questioni a lungo termine. Ora più che mai si intensificano le speculazioni del mercato, secondo cui le preoccupazioni per il commercio globale potrebbero imporre un imminente taglio dei tassi della Fed.

Dall’ultima riunione Fed, il presidente Donald Trump ha schiaffeggiato nuove tariffe su $ 200 miliardi di beni cinesi, prendendo di mira il gigante cinese delle telecomunicazioni Huawei. Ha esteso l’uso delle tariffe per raggiungere obiettivi come il Messico, a meno che l’immigrazione non rallenti.

  • Bank of America Merrill Lynch prevede che la conferenza della Fed sarà più di una sessione di brainstorming.
  • Credit Suisse fa eco alla previsione di Bank of America. “Le discussioni sulle politiche alternative saranno centrali, anche se non prevediamo alcun annuncio di cambiamenti”.

Sebbene il biglietto verde abbia ridotto le sue recenti perdite nei primi scambi di ieri mattina, i commenti accomodanti del Bullard della Fed hanno fatto crollare il dollaro a New York nel pomeriggio.

Reuters ha riferito che un taglio dei tassi di interesse USA “potrebbe arrivare presto”.

Stesse motivazioni: il crescente rischio per la crescita economica causata dalle tensioni commerciali globali e dalla debole inflazione degli Stati Uniti.

Il presidente della Federal Reserve di St. Louis James Bullard ha detto lunedì che gli eventi recenti, possono richiedere una risposta della banca centrale. Bullard ha aggiunto. La Fed non può rispondere ad ogni cambiamento nella faida commerciale in rapida evoluzione tra USA e le altre principali nazioni commerciali. Ma gli eventi come l’inaspettato annuncio di nuove tariffe sulle importazioni messicane hanno creato “un ambiente di elevata incertezza … che potrebbe insediare le precedenti proiezioni macroeconomiche con un accentuato  rallentamento dell’economia mondiale.

Sul fronte dei dati: Reuters ha riferito che il settore manifatturiero USA ha rallentato ulteriormente a maggio al suo ritmo più debole di attività in oltre due anni e mezzo. Annullate quindi le aspettative per un rimbalzo modesto.
L’Institute for Supply Management ha dichiarato che l’indice degli acquisti manifatturieri negli Stati Uniti è sceso a 52,1 da 52,8 di aprile, segnando il livello più basso da ottobre 2016. La previsione di consenso era di 53.

*** UPDATE ***

Charles Evans – Fed di Chicago:

“Al valore nominale, suggerirei che il mercato veda qualcosa che non ho ancora visto nei dati nazionali”. La Fed ha bisogno di “difendere” il suo obiettivo di inflazione del 2%. “Sicuramente penso che con l’inflazione che è un po ‘leggera, c’è la capacità di adeguare la politica se necessario. Ma i fondamentali dell’economia continuano a essere solidi, il consumatore è solido. Dobbiamo navigare in questo, dobbiamo riflettere su cosa significhi veramente “.

Jerome Powell: 

In una breve dichiarazione inclusa come parte di un discorso su questioni di politica monetaria più ampia, Powell ha detto che la Fed sta “monitorando attentamente le implicazioni” sulla disputa commerciale che, dall’ultima riunione della Fed, ha sconvolto i mercati obbligazionari e azionari globali e posto rischi agli USA e sulla crescita economica mondiale. “Non sappiamo come o quando questi problemi saranno risolti. Come sempre, agiremo in modo appropriato per sostenere l’espansione, con un forte mercato del lavoro e inflazione vicino al nostro obiettivo simmetrico del 2%.”