EssilorLuxottica: deal da $8Mld con GrandVision

EssilorLuxottica, il più grande produttore di occhiali al mondo, ha annunciato mercoledì che sta acquistando il rivenditore di ottica olandese GrandVision.

0
essilorluxottica grandvision

EssilorLuxottica, il più grande produttore di occhiali al mondo, ha annunciato mercoledì che sta acquistando il rivenditore di ottica olandese GrandVision. Una transazione in contanti del valore di 7,2mld di euro ($ 8 miliardi) per espandere il proprio rete di vendita al dettaglio globale.

L’acquisizione segnerà una nuova pietra miliare per EssilorLuxottica. Nata lo scorso anno dalla fusione tra lo specialista francese di lenti Essilor, noto per le sue lenti Varilux, ed il produttore italiano di occhiali Luxottica, che possiede marchi prestigiosi come Ray-Ban.

→ Consulta in tempo reale l’attuale quotazione del titolo ESSILORLUXOTTICAClicca qui

Il gruppo ha dichiarato che acquisirà una partecipazione del 76,72% in GrandVision dalla società di investimento olandese HAL NV al prezzo di 28 euro per azione.

Il prezzo potrebbe essere aumentato a 28,42 euro per azione se l’accordo non fosse concluso entro un anno. Secondo i termini dell’accordo il valore dell’intero gruppo salirebbero fino a 7,2 miliardi di euro. Le azioni di GrandVision hanno chiuso martedì a 25,36 euro, in aumento del 4,8%.

Il presidente esecutivo di EssilorLuxottica Leonardo Del Vecchio:

“Con GrandVision saremo in grado di sviluppare la nostra rete di vendita al dettaglio, finalmente estesa in tutte le aree geografiche. E di abilitare pienamente le nostre piattaforme multicanale e digitali”. 

La transazione ha ricevuto supporto dal consiglio di amministrazione e di sorveglianza di GrandVision, ha affermato EssilorLuxottica, aggiungendo che avrebbe lanciato un’offerta pubblica per tutte le azioni GrandVision in circolazione dopo aver completato l’affare.

→ Consulta in tempo reale l’attuale quotazione del titolo GRANDVISIONClicca qui

GrandVision ha oltre 7.000 negozi in oltre 40 paesi in Europa, Asia, Nord America e America Latina secondo il suo sito Web e impiega oltre 37.000 dipendenti. I suoi negozi attirano oltre 150 milioni di clienti ogni anno. È probabile che l’accordo sia sottoposto allo stretto controllo delle autorità antitrust. L’Unione europea ha approvato lo scorso anno la fusione di 48 miliardi di euro di Essilor e Luxottica dopo un lungo e attento esame.