Enel: focus sulla compressione di volatilità in corso

Il titolo Enel attraversa una fase di indecisione e di compressione di volatilità.

0

Il titolo Enel attraversa una fase di indecisione e di compressione di volatilità. Nel corso degli ultimi 12 mesi ha realizzato un rialzo molto importante di oltre 60 punti percentuali.

Il quadro fondamentale della società risulta solido e, dalle ultime news degli organi di vigilanza, alcuni fondi hanno continuato ad acquistare azioni, incrementando la propria quota di partecipazione. Queste notizie ovviamente vanno a sottolineare ciò che i prezzi evidenziano al 100%: forza e solidità intrinseca. 12 mesi di trend rialzista non sono un caso. L’ultima nota della Consob cita infatti che l’11 ottobre Capital Research and Management Company è diventato uno dei maggiori azionisti di Enel, con una quota del 5,03% del capitale.

Quadro Tecnico

“Giocando” con i vari TF a nostra disposizione è possibile andare ad individuare sia riferimenti che configurazioni interessanti nei prezzi. Un esempio (citato anche nel video allegato): su TF weekly, possiamo notare come non ci sia mai stata ancora una chiusura al di sopra dei riferimenti tracciati. Sintomo questo che la forza dei compratori al momento, sia lievemente in declino. Attenzione: non confondiamo questa tesi, con ipotesi di letture frettolose di discesa in campo dei venditori sul titolo. I prezzi non lo confermano ancora.

→ Consulta in tempo reale l’attuale quotazione del titolo ENELClicca qui

Leggi anche: UBI BANCA: focus sul test di un livello chiave di mercato