Diretta NFP: dove seguire l’appuntamento del 6 Marzo 2020

I salari non agricoli dovrebbero aumentare di 175.000 a febbraio, dopo l'aumento di 225.000 di gennaio.

0

Cosa stanno dicono gli economisti sul Rapporto del lavoro USA ? L’agenda economica di oggi, vede il dato sugli NFP come focus principale.

→ Segui lo SPECIALE NFP di oggi, 6 Marzo 2020 alle ore 14.15: Clicca Qui

I NFP dovrebbero aumentare di 175.000 a febbraio, dopo l’aumento di 225.000 di gennaio. Il tasso di disoccupazione dovrebbe rimanere invariato al 3,6%. Le entrate orarie aumenteranno dello 0,3% dopo l’aumento dello 0,2% di gennaio. Su base annua dovrebbero aumentare del 3% dopo il 3,1% a gennaio. Le ore settimanali medie infine sono attese stabili a 34.3.

 Il rapporto sulla situazione occupazionale

La relazione sulla situazione occupazionale del dipartimento del lavoro fornisce le statistiche più dettagliate sul mercato del lavoro americano. Le informazioni del rapporto provengono da due sondaggi separati. L’indagine dell’istituto esamina un campione di imprese non agricole e pone una serie di domande relative all’occupazione e alla compensazione. Le risposte producono cifre sui salari, ore settimanali, tasso di partecipazione alla forza lavoro e altre statistiche. L’indagine sulle famiglie è più breve. Chiede a un campione statisticamente rappresentativo di famiglie statunitensi, se i membri non militari in età lavorativa sono impiegati e se non quando hanno cercato un lavoro per l’ultima volta.

Il tasso di disoccupazione più comunemente citato da giornalisti e media è il tasso U-3. Questa misura limita la designazione di disoccupati alle persone senza lavoro, che avevano attivamente cercato lavoro nel mese precedente l’indagine. Un individuo senza lavoro che non ha cercato lavoro nel mese precedente non viene considerato come forza lavoro e quindi non è considerato disoccupato. Una seconda misura di disoccupazione, l’U-6 o il tasso di sottoccupazione è considerato da molti analisti come una misura più accurata della disoccupazione. Questo indicatore include come disoccupato qualsiasi persona non lavoratrice che aveva cercato lavoro nell’anno precedente. Questa frequenza è normalmente di molti punti superiore alla frequenza U-3. A gennaio il tasso U-3 era del 3,6% e il tasso U-6 era del 6,9%.

Le buste paga non agricole includono anche una stima del numero di posti di lavoro creati da nuove imprese. Ma quest’ultime non avranno riferito al governo federale i dati.  Di conseguenza non rientrerannonelle statistiche del governo. Il BLS utilizza un programma di modellistica, il modello di nascita-morte drammaticamente chiamato, per prevedere il numero di nuove assunzioni ogni mese basando le sue cifre su precedenti storici.