Chia, il futuro delle Crypto

Fondata nel 2017 negli Stati Uniti con una forza lavoro globale, il protocollo di Chia Network cerca di diventare un'alternativa alle reti finanziarie tradizionali.

0

Nasce Chia Network, una nuova blockchain decentralizzata ad alta efficienza energetica creata da Bram Cohen (l’inventore di BitTorrent). La valuta digitale “Green”, chia [simbolo “XCH”] prevede di ottenere un alto apprezzamento e diffusione nello scambio digitale, con una potenziale rapida adozione a livello mondiale nei settori finanziario, aziendale, commerciale e governativo.

Fondata nel 2017 in USA con una forza lavoro globale, il protocollo della rete cerca di diventare un’alternativa alle reti finanziarie tradizionali. Fornendo una rete sicura ed efficiente dal punto di vista energetico per finanziamenti e pagamenti moderni.

Guarda anche: La nuova scommessa di Michael Burry

Chia è stata creata come ricompensa per gli “agricoltori” di Chia (l’analogo dei “minatori” di Bitcoin&Co). Il protocollo utilizza un’implementazione migliorata e semplificata del modello UTXO (unspent transaction output) di Bitcoin. Queste semplificazioni aumentano di fatto la flessibilità e la programmabilità delle monete. Il “Farming” di Chia premia 2 XCH per blocco per i primi tre anni come meccanismo di incentivazione che supporta il suo nuovo consenso Nakamoto.

“La prima transazione con Chia è una pietra miliare entusiasmante che promuove la nostra missione a lungo termine per fornire libertà finanziaria sostenibile dal punto di vista ambientale. Sono incredibilmente orgoglioso del nostro team e della nostra reinvenzione dell’approccio di Bitcoin al modello “tutto è una moneta”.

Continueremo a migliorare le funzionalità di Chia e Chialisp nelle aree di monete colorate, portafogli di identità digitali e supporto NFT (token non fungibile). Questo è solo l’inizio del nostro viaggio per diventare il fulcro di una nuova architettura finanziaria “, ha dichiarato Bram Cohen.

Hai trovato questo articolo interessante? Iscriviti al nostro canale Telegram gratuito: clicca qui